Dott. Mattia Govi



DottMattiaGovi

JUNIOR ASSOCIATE

govi@iplawgalli.eu

Milano
T. +39 02.54123094
F. +39 02.54124344


Mattia Govi collabora con lo studio IP_Law Galli dal 2014.

Si occupa di proprietà intellettuale e concorrenza sleale dal 2013, con particolare riferimento agli aspetti internazionali della tutela di marchi, brevetti, design e diritto d’autore, sia in ambito contenzioso che stragiudiziale.

Ha conseguito specifiche competenze internazionali a partire dalla formazione universitaria, nel Regno Unito e negli Stati Uniti, e, in seguito, attraverso la collaborazione con lo Studio internazionale Clifford Chance in qualità di trainee lawyer nel team di IP.

Formazione:
Consegue la Laurea Magistrale in Giurisprudenza con menzione di lode presso l’Università degli Studi di Parma nel 2012 con una tesi di ricerca in materia brevettuale dal titolo “Invenzioni geniche e biotecnologiche nel diritto statunitense e in quello europeo”.
E’ attualmente Dottorando di Ricerca in Diritto Commerciale: proprietà intellettuale e concorrenza presso l’Università degli Studi di Parma.
Frequenta la Hofstra University – School of Law of New York – US nell’ambito di un progetto universitario di scambio internazionale (2012)
Frequenta la Oxford-Brookes University di Oxford (Summer Programme) – UK (2011)

Precedenti esperienze professionali:
Dal 2013 al 2014 ha svolto la pratica forense presso lo Studio Legale Associato in associazione con Clifford Chance di Milano (dipartimento di Litigation & Dispute Resolution).

Lingue:
Italiano, Inglese.

Pubblicazione:
GOVI, Il Tribunale di Milano limita lo spazio per inibitorie cross-border in materia di know-how, in Il Quotidiano Giuridico, Maggio 2016
È tra gli autori del Codice Civile Commentato IPSOA (2013), a cura del Prof. Guido Alpa e del Prof. Vincenzo Mariconda, III^ ed., avendo collaborato al commento dell’art. 2598 – Atti di Concorrenza Sleale.


Area di esperienza

Brevetti
Marchi
Design
Concorrenza Sleale
Denominazioni di origine
Informazioni segrete
Contraffazione web
Pubblicità & Marketing
Life Sciences
Nuove varietà vegetali